La crescente importanza della logistica integrata come valore aggiunto aziendale

Nella panoramica dei sistemi gestionali della supply chain, da sempre la parte logistica occupa una posizione di primaria importanza sia per quanto riguarda il suo ruolo di approvvigionatore dei sistemi di operations sia per il suo, più noto, ruolo di gestione della distribuzione.

La storia della logistica per il business, dai concetti organizzativi degli anni settanta fino ai riposizionamenti strategici degli anni duemila, rappresenta l’evoluzione del settore stesso attraverso i differenti stadi che ne hanno accompagnato lo sviluppo e l’importanza tattica e, appunto, strategica.

Considerando la supply chain come un continuum che porta dall’acquisizione della materia alla sua trasformazione e quindi alla sua distribuzione al cliente (o utilizzatore finale), la logistica si occupa, con diverse magnitudini e diverse modalità, della gestione della fornitura dei prodotti, della gestione del materiali (material management), dei sistemi di magazzino, della gestione delle fasi di manipolazione e imballaggio(handling e packaging), della preparazione degli ordini, della gestione dello stock, della gestione dei trasporti, e di tutti gli scambi di informazione che devono avvenire tra i vari attori della filiera di approvvigionamento e di distribuzione.

È la globalizzazione ad avere, oggigiorno, accelerato l’importanza di avere una logistica sempre più competitiva. Sia in fase di inbounding sia, soprattutto, in fase di outbounding. La competizione globale, la ricerca di nuovi mercati e il continuo cambiamento dei paradigmi di accesso ai mercati stessi (si pensi all’e-business) sta riposizionando la logistica secondo i diversi canali distributivi e quindi con logiche gestionali, e skills, da promuovere.

Essendo parte della supply chain, anche la logistica diventa un fattore competitivo non solamente dal punto di vista del servizio ma anche, a questo punto, nell’ottica strategica della riduzione dei costi.
Gli strumenti utilizzabili al fine di generare competitività, e vantaggio competitivo, diventano quindi molteplici analizzando la catena di approvvigionamento e la catena logistica dei servizi.
È necessario, chiaramente, conoscere in modo puntuale tutti le componenti della catena stessa. Lo studio delle mappature del flusso del valore indicherà, in modo univoco, dove la logistica o la logistica integrata possono aumentare il valore o accelerarne il flusso.

Si potranno quindi evidenziare catene logistiche e di supply chain che portano alla costituzione di strategie centralizzate o decentralizzate di gestione dello stock, a scambi informativi tali da ridurre il cosiddetto effetto Forrester (effetto bullwhip o frusta) a potenziali Consignment Vendor Management Inventory, a possibilità di gestione multipla dei trasporti e dei magazzini, al crescente utilizzo di pratiche di reverse logistics, in modalità tattica e strategica.

GH si occupa della gestione logistica conto terzi, presso un magazzino a Torriana (RN) di 45.000 mq idoneo allo stoccaggio e distribuzione dei seguenti prodotti:

  • elettronica di consumo
  • gift/ferramenta & bricolage
  • complementi di arredo e prodotti per la casa
  • materiale ufficio
  • editoria
  • prodotti tabaccheria e cartoleria
  • pelletteria, scarpe, accessori per la moda
  • cosmesi

Gruppo Helyos svolge anche servizi di logistica in house, ovvero in sede del committente. I nostri project manager sono in grado di predisporre progetti tecnici mirati ad efficientare gli spazi ed i flussi di magazzino sia per clienti di piccole medie dimensioni che per grandi poli logistici di primo e secondo livello, anche nel settore dei trasporti, con attività di cross-docking, per le messaggerie e per corrieri e spedizionieri.

Contattaci, ti forniremo un preventivo in tempi rapidi.

SOPRALLUOGHI GRATUITI IN TUTTA ITALIA!

Richiedi Info